Woman

COLOUR TREND: IN THE MOOD OF GREY

COLOUR TREND: IN THE MOOD OF GREY

Grigio, intramontabile grigio. Proposto in tutte le sue sfumature: dal grigio ghiaccio al grigio perla, dal tortora all’argento metallizzato, dal grigio cenere fino ad arrivare al grigio antracite. Meglio se abbinato al bianco, per far risaltare i contrasto cromatico. Questo colore è uno dei protagonisti assoluti della stagione 2015-2016, a partire dall’estate 2015 nelle nuance più chiare, fino ad arrivare a tonalità decisamente più scure per l’inverno 2016. I colori lunari trovano ampio spazio anche nel make-up: zigomi stellati, colori mat come il grigio/lavanda ottenuto mischiando il viola cangiante (tendenza del F/W 2014) al grigio (come ha fatto Sally LaPointe) e da abbinare a ciglia e sopracciglia bianchissime; materie grigie anche sulle unghie con smalti “ascetici” e colori stralunati, come la moon manicure argentata proposta da Carmen Marc Valvo per un nude-look molto sofisticato, o unita ad un nero ultra brillante per un look decisamente più grintoso.

 

Post by Stefi

Moodboard by Marta

Leave a comment

DIAMOND LUISANT: A LOTUS FROM MUD

DIAMOND LUISANT: A LOTUS FROM MUD

Quando arte e creatività si fondono sapientemente, guidate da una lungimirante visione etica volta a trasformare un materiale apparentemente insignificante in qualcosa di meraviglioso, nascono realtà importanti destinate a stravolgere il panorama dell’haute couture. Come nel caso di Diamond Luisant, neo nato brand italiano che utilizza materiali di riciclo o addirittura di scarto per creare collezioni d’alta moda di una bellezza disarmante. Non si butta via nulla: tende, copriletti, cialde di caffè, tappeti in finto pelo, bottoni riciclati, centrini, nastri per bomboniere danno vita a capi d’abbigliamento dalle linee più svariate che spaziano dal minimalismo etrusco fino ad arrivare alla più sontuosa opulenza barocca. Totalmente cruelty-free e veganfriendly, oltre che sustainable-chic, Diamond Luisant è recentemente entrato a far parte del progetto Animal Free Fashion tra le aziende con il punteggio massimo del rating richiesto. Fondato da un duo dinamico di brillanti professionisti – Diamond (artista poliedrico e geniale stilista) e Josemar José Andena (tatuatore appassionato e CEO del marchio) – questo marchio farà presto parlare di sé. Come un fior di loto che nace dal fango, da oggi l’alta moda trarrà vita dal riciclo.

 

Post by Stefi

ph. by Luca Di Fazio – Claudio Davolio – Mario Gramegna

Image source: 1. 2. 3. 4.

Leave a comment

GET THE LOOK OUTFIT IDEAS

GET THE LOOK OUTFIT IDEAS

1. Clutch oversize in Eco-Pitone e Vernice con tracolla a catenella removibile by Jill Milan – 2. Serum Active, Siero Anti-Age cruelty-free per Uomo e Donna by Shani – 3. Blazer Crepe destrutturato in acetato e viscosa by Lanvin – 4. Anello Cheveron in Argento by Arme De L’Amour – 5. Pantaloni in Crepe a sigaretta in acetato e viscosa by Lanvin – 6. Decolté in Vegan-Leather Metallizzata by Zette Shoes.

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4. 5. 6.

Leave a comment

JILL MILAN: INNAMORATI DI UN LUSSO VEGANO

JILL MILAN: INNAMORATI DI UN LUSSO VEGANO

Dopo una deludente ricerca, durata anni, di borse d’alta classe, belle ed eleganti che fossero anche etiche, nel 2010 Jill Fraser e Milan Lazich decidono di fondare Jill Milan, società specializzata in accessori lusso dal design americano, ma totalmente Made in Italy. Ogni borsa è un’opera d’arte, una creazione unica e meravigliosa pensata per donne moderne che ricercano qualità ed esclusività in un accessorio moda davvero essenziale. Cucite a mano dai migliori artigiani italiani, esperti nella realizzazione di accessori lusso in tutto il mondo, le borse vegan Jill Milan sono realizzate intereamente senza pelle, pelliccia o altri materiali di origine animale, utilizzado tessuti preziosi e naturali come velluti, eco-scamosciati e morbidissime eco-pelli. Con un forte impegno nei confronti degli animali e della beneficienza, Jill Milan supporta numerose associazioni animaliste donando parte del ricavato ad organizzazioni impegnate a salvare e ricollocare ex cavalli da corsa, altrimenti desitnati al macello. Divenute un “must” tra le più note star di Hollywood, queste borse vegan conquisteranno anche voi. #ingoodwetrust

 

Post by Stefi

Leave a comment

GET THE LOOK OUTFIT IDEAS

GET THE LOOK OUTFIT IDEAS

1. Soprabito Matte in Ecopelle by Junya Watanabe – 2. Sandalo in Econappa Metallizzata e Sughero. Tacco in Legno Riciclato. Suola in Gomma naturale by Sydney Brown – 3. Pantaloni Chambray a Campana by Michael Kors – 4. Top smanicato in Cotone a Righe popeline by Elisabeth and James – 5. Borsa Champagne in Ecopelle e Nylon riciclato con manici e tracolla regolabile e removibile, collezione Dwell by Matt & Nat

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Leave a comment

SAVE THE DUCK: PIUMINI SENZA PIUME

SAVE THE DUCK: PIUMINI SENZA PIUME

Come anticipato alcune settimane fa, LAV ha lanciato ANIMAL FREE FASHION, un nuovo rivoluzionario progetto per promuovere marchi e stilisti sempre più motivati nel voler proporre una moda bella e di qualità che sia anche rispettosa nei confronti delle persone, degli animali e dell’ambiente. Tra i brand aderenti al progetto con il massimo livello del rating etico previsto, da oggi troviamo anche SAVE THE DUCK,  famoso marchio italiano che produce caldi piumini senza piume, dalle sgargianti fantasie e dai colori più attuali. Utilizzando un esclusivo materiale totalmente cruelty-free, il PLUMTECH, in grado di mantenere la sofficità della piuma conservando i vantaggi di un’imbottitura termica, questa azienda è riuscita a creare capi resistenti, traspiranti, ultra leggeri ed incredibilmente confortevoli. Le collezioni proposte per Uomo Donna e Bambino variano dai gilet senza maniche, perfetti per questa stagione, ai jacket impermeabili in nylon traspirante, ai piumini di vario peso (con o senza cappuccio) anche nella versione bomber, con maniche e cappuccio in felpa. Impossibile non amarli! #werespectducks

 

Post by Stefi

Leave a comment

BAREL ETHICAL LUXURY: COUPON PROMOZIONALE

BAREL ETHICAL LUXURY: COUPON PROMOZIONALE

Per festeggiare l’arrivo della Primavera, dal 21 Marzo all’ 11 Aprile BAREL Ethical Luxury offrirà a tutti i lettori di Ethical-Code un’imperdibile promozione! Cliccate ‘mi piace’ sulla nostra pagina facebook, andate poi sul sito di BAREL, entrate nella sezione ‘Shop Online’, scegliete l’articolo che preferite, cliccate su ‘Aggiungi al Carello’ e, prima di effettuare il pagamento, inserite il codice promozionale “ETHICAL-CODE” nello spazio ‘coupon’. Avrete diritto al 10% di sconto + la spedizione gratuita del vostro articolo. Buono shoppig e… buona Primavera a tutti! #ingoodwetrust

 

Post by Stefi

Leave a comment

BAREL ETHICAL LUXURY: IL LUSSO DIVENTA ETICO

Spunto barel2 B

BAREL ETHICAL LUXURY: IL LUSSO DIVENTA ETICO

Oggi finalmente voglio dedicare questo post ad un marchio italiano incredibilmente innovativo, capace di unire bellezza, qualità e rispetto, secondo le tendenze del mercato internazionale che richiede sempre più sinergia tra glamour e sostenibilità. Sto parlando di BAREL. Nato nel 2012 dalla genialità di Marta Barel, una giovane e talentuosa imprenditrice veneta, questo brand in costante ascesa utilizza per le sue collezioni di borse lusso esclusivamente materiali italiani di altissima qualità, totalmente cruelty-free. Come Mycro, una microfibra meravigliosa che grazie alla sua struttura 3d conferisce agli accessori l’aspetto della pelle naturale con caratterisctiche migliori alla pelle stessa: una maggior resistenza e stabilità nel tempo, un peso 3 volte inferiore a parità di spessore, oltre ad essere eco-sostenibile e biodegradabile. Tra i tessuti utilizzati da BAREL vi sono anche: gli eco-scamosciati, incredibilmente raffinati e morbidi al tatto, gli spalmati e le basi lavorate con resina e applicazioni glitter, i metallizzati, gli extra-mat ed i pregiati velluti. Tutti rigorosamente vegan friendly ed ecosostenibili. Eleganza, ricercatezza e praticità: le collezioni BAREL Ethical Luxury rispecchiano uno stile di vita contemporaneo e cosmopolita e sono certificati 100% Made in Italy. Ricordo inoltre che BAREL ha aderito al nuovo progetto ANIMAL FREE ed è riconosciuto da LAV tra le azienda col Rating AFF più alto tra i marchi partecipanti. Il lusso etico esiste, ed è Animal Free. #ingoodwetrust

 

Post by Stefi

ph. by Roberto Covi – Isabella Cortese
Image source: 1. 2. 3

Leave a comment

AKT JEWELS: DALLE ARMI AI GIOELLI

AKT JEWELS: DALLE ARMI AI GIOIELLI

Giorni fa ho ricevuto una mail in cui mi veniva richiesto di parlare di un nuovo marchio francese di gioielli. Inizialmente mi sono chiesta come mai l’avessero domandato proprio me, viste le tematiche di questo blog. Così ho dato un’occhiata su internet e ho capito tutto… Quello che sto per presentarvi non è semplicemente un brand, ma uno stato mentale vero e proprio. E’ la catarsi per definizione, la purificazione di un elemento fortemente negativo attraverso un’azione che ne trasforma radicalmente l’aspetto. Un profondo messaggio di pace che ci si presenta sotto forma di gioiello prezioso, non tanto per il valore intrinseco quanto per l’elemento da cui trae forma. AKT Jewels trasforma infatti armi, scarti di pallottole e mine inesplose in splendide creazioni fatte a mano da talentuosi artigiani. Inoltre una piccola parte del ricavato delle vendite di questi gioielli viene devoluto a diverse organizzazioni umanitarie non governative che si prodigano per il disarmo militare internazionale. La prima collezione di AKT Jewels, “origns”, è stata disegnata dalla designer Delphine Nardin e realizzata utilizzando le armi raccolte in Tagikistan, ex zona di guerra. Indossare uno di questi splendidi gioelli, per altro in linea con le tendenze più attuali del momento, significa credere nella pace, nel cambiamento, sostenendo l’ ennesimo segnale positivo verso un futuro migliore per le generazioni che verranno.

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4

Leave a comment