February, 2015

SYDNEY BROWN VEGAN SHOES: S/S COLLECTION 2015

SYDNEY BROWN VEGAN SHOES: S/S COLLECTION 2015

I miracoli accadono: basta avere fiducia. Perché dico questo? Come sapete la finalità di questo blog è suggerire tendenze moda alternative che sfatino l’accezione negativa che normalmente viene attribuita ai prodotti etici. E spesso l’impresa risulta ardua, credetemi… Ma un’assidua ricerca tra stilisti di alto livello e brand ricercati per lo più stranieri, porta sempre i suoi frutti migliori. Oggi infatti sono qui per presentarvi Sydney Brown. Questa illuminata stilista americana ha fondato l’omonimo marchio di calzature per dimostrare che si possono creare prodotti meravigliosi, eleganti e confortevoli, rispettando l’ambiente e gli animali, senza in alcun modo compromettere lo stile (…quanto amo questa donna!!) Create a mano da esperti artigiani direttamente nella sua piccola azienda di Los Angeles, le scarpe Sydney Brown sono vegane, interamente realizzate con materiali vegetali ed eco-compatibili come: fibra di cocco, eco-nappa, sughero unito a cotone organico, bottiglie di plastica riciclate, legno di recupero, eco-rame e gomma naturale. Lo stile è di grandissima tendenza, elegante e moderno. Le linee sono profondamente influenzate dalla sensibilità estetica del Giappone, paese in cui Sydney ha trascorso molti anni traendo grande ispirazione per le sue creazioni. Al pari di Stella McCartney, le scarpe di questa stilista stanno riscuotendo un enorme successo: la sua nuova Spring/Summer Collection 2015 verrà presto commercializzata nelle più prestigiose boutique e store online come: Mohawk General Store, H.Lorenzo, TenOverSix, Mona Moore, OAK, Henrik Vibskov e The Acey. Sydney Brown vanta inoltre una collaborazione con Amber Valletta sul suo Master & Muse e recentemente ha tenuto un “trunk show” per Moda Operandi. Cos’altro aggiungere? Lascio a voi la parola.

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4. 5. 6

Leave a comment

ETNO CHIC: FAUX MOCCS

ETNO CHIC: FAUX MOCCS

Parlando di tendenze moda primavera/estate, l’etno chic è sicuramente una di queste. Cosi ho pensato di presentarvi Faux Moccs, un brand americano cruelty-free ed ecologico che produce adorabili mocassini per bambini, in stile “indiani d’america”. La creatrice si chiama Kortney, una mamma vegana di origini Cherokee, con la passione per i mocassini. Dopo la nascita del suo bambino, Kortney ha creato questa linea di scarpe vegane, confortevoli e traspiranti che proteggono i piedini del bambino consentendogli di muoversi e svilupparsi correttamente, senza il fastidio che suole dure e costrittive spesso causano. Come vedete la scelta dei colori è talmente ampia che si ha solo l’imbarazzo della scelta. Io le adoro. E a voi piacciono?

 

Post by Stefi

Image source: 1

Leave a comment

BELLEZZA E RISPETTO: AVEDA



BELLEZZA E RISPETTO: AVEDA

In questo nuovo post voglio parlarvi di Aveda, un marchio certificato che produce una straordinaria linea non solo per la cura di corpo e capelli, ma anche della mente e dell’anima. I principi attivi contenuti in tutti i prodotti si ispirano all’antichissima filosofia Ayurveda. La missione di questo marchio è la bellezza unita al benessere psicofisico, nel più totale rispetto dell’ ambiente, dell’ uomo e degli animali. Una linea ecologica, crueltyfree che utilizza principalmente ingredienti di origine vegetale e naturale, non testati sugli animali. Riconosciuta per questo da PETA (Persone favorevoli a un Trattamento Etico degli animali) con il prestigioso Proggy Award for Progress come “Migliori prodotti per la cura personale non testati sugli animali”, Aveda è stata la prima azienda privata a firmare nel 1989 i Principi  Ceres di responsabilità aziendale finalizzata alla salvaguardia del Pianeta e di tutti i suoi abitanti, senza distinzioni. Aveda collabora inoltre da anni con diverse associazioni umanitarie no-profit, devolvendo una parte del suo fatturato ad esse. Spero vivamente che molte altre aziende seguano il loro straordinario esempio e che, passo dopo passo, il cambiamento diventi una realtà concreta e tangibile per tutti.

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2

Leave a comment

HAPPY CARNIVAL: KIDS

HAPPY CARNIVAL: KIDS

Qui a Milano oggi è l’ultimo giorno di Carnevale. Piove… Ma non importa: i bambini sanno trovare il lato positivo anche in una giornata di pioggia. E quindi: un bel paio di stivali da pioggia gialli come il sole by Stella McCartney, o delle divertentissime Mini Melissa, un vestito colorato, una mascherina, tanti coriandoli e… via a festeggiare! Buon Carnevale a tutti!

 

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4

Leave a comment

MATT & NAT: SEMPLICEMENTE BELLO

MATT & NAT: SEMPLICEMENTE BELLO

Eccomi di nuovo, solo per dirvi che mi sto letteralmente innamorando della nuova collezione di Matt&Nat: fresca, primaverile, elegante, femminile, dagli splendidi colori della natura e assolutamente di tendenza. In cima alla lista delle mie preferenze ci sono sicuramente la DWELL collection e la VINTAGE collection. In realtà le adoro tutte: diciamo che sto solo cercando di avere un minimo di autocontrollo per non dilapidare il mio conto in banca, in due secondi… E voi? Cosa mettereste nella vostra lista dei desideri?

Post by Stefi

Image source: 1. 2. 3. 4. 5

Leave a comment

POLPETTINE IKEA: DA APRILE SARANNO VEGAN

POLPETTINE IKEA: DA APRILE SARANNO VEGAN

Dopo le molte polemiche sorte dopo il ritrovamento di tracce di carne di cavallo in un lotto delle famose polpettine svedesi, IKEA ha annunciato di aver cambiato la loro rinomata ricetta, rendendola vegan-friendly. Una grande svolta, a mio parere! Il colosso dell’arredamento afferma che le nuove polpettine non conterranno prodotti di orginine animale di nessun tipo e che quindi saranno adatte anche a coloro che consumano una dieta vegana. IKEA ha indubbiamente intrapreso un nuovo percorso positivo anche da un punto di vista ambientale, riducendo le emissioni di carbonio causate dalla produzione di carne. Questa scelta non rappresenta solo una grande vittoria per gli animali e il pianeta: si tratta infatti di un’ alternativa più sana e sostenibile per tutti coloro che le mangeranno. Avranno lo stesso successo delle ben più conociute polpette a base di carne? Solo il tempo ce lo dirà, ma molti di noi sono sicuramente interessati a saperlo. Da Aprile le potrete provare in tutti i bar e negozi IKEA. Aspetto con ansia un vostro giudizio!

 

Post by Stefi

Image source: 1.

Leave a comment

CHIACCHIERE VEGANE

CHIACCHIERE VEGANE

Festeggiamo il Carnevale con una golosa ricetta di Mara di Noia, la nostra amata VegaChef.

 

Chiacchiere di Carnevale di Mara di Noia
60 min.
Difficoltà bassa

 

Ingredienti
350 gr di farina di farro “0”
150 gr di malto di riso
30 gr di olio di mais o di girasole
3 cucchiai di yougurt di soia naturale (circa 80-90 gr)
2 cucchiai di vino bianco
una grattata abbondante di buccia d’arancia o di limone
1 presa di sale marino integrale
olio per friggere
sciroppo d’acero (facoltativo)

 

In una ciotola mescola bene la farina con il sale e la buccia grattugiata dell’arancia. A parte unisci l’olio con il malto, il vino, lo yogurt e aggiungi piano alla farina. Mescola finché è possibile iniziare ad impastare con le mani. L’impasto deve rimanere piuttosto morbido, quindi avrai bisogno di mantenere le mani ben infarinate. Trasferisci l’impasto sul piano di lavoro infarinato e impasta per qualche minuto. Fai una palla, ricoprila con della pellicola da cucina e lasciala riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Su un foglio di carta forno stendi la pasta piuttosto sottile, usando il mattarello. Lo spessore deve essere di circa 2 mm. Ora ritaglia dei rettangoli di circa 4×6 cm usando la rotella dentata. Al centro di ogni rettangolo fai due tagli in diagonale con un coltello affilato. Scalda abbondante olio in padella (per friggere in immersione) e quando l’olio è ben caldo tuffa le chiacchiere. Girale in modo che dorino uniformemente. Sono pronte quando gonfiano leggermente e prendono un bel colore dorato. Mettile a scolare su carta assorbente e lasciale intiepidire o raffreddare. Servi le chiacchiere con qualche goccia di sciroppo d’acero.

 

Post by Stefi

Image Source 1 .

 

Leave a comment