PASLY ART DESIGN: LA NATURA SI FA GIOIELLO

PASLY ART DESIGN: LA NATURA SI FA GIOIELLO

Nell’ultimo post vi ho parlato della canapa, mostrandovi un impiego decisamente più glam di questo straordinario filato. Dopo questa lunga pausa forzata (di cui chiedo venia) dovuta ad un problema di salute del mio bimbo più piccolo (ora fortunatamente risoltosi), rieccomi qui con voi, a parlarvi ancora di canapa e di una giovane designer che spesso la utlizza nella creazione dei suoi gioielli ispirati dalla natura. Pasqualina Tripodi, in arte Pasly (nome datole dalla celeberrima Marta Marzotto), è una giovane calabrese diplomatasi orafa e divenuta poi ingegnere del gioiello, attraverso un master conseguito presso il Politecnico di Torino. Affinando le sue competenze sulle nuove tecnologie, il design e la progettazione in 3D, arriva a lavorare per importanti marchi dell’alta gioielleria come Grisogono, Ralph Lauren, John Richmond. Nel 2013 decide di creare una linea di gioielli tutta sua che battezza Pasly artDesign. Quello che colpisce di questa giovane artista è il fortissimo legame con la natura: ogni sua creazione parte proprio da lì. E’ la natura stessa a fornire l’ispirazione e i materiali per la realizzazione di un nuovo gioiello etico. Un legno, una bacca, una pietra, una conchiglia portata a riva dal mare… Pasly raccoglie quei piccoli tesori, li assembla con gusto e origialità, donando loro nuova vita. Amore, rispetto e sensibilità sono le parole chiave che guidano il lavoro della designer che crea ogni volta un’opera unica e irripetibile. Di recente, ha partecipato a eventi e concorsi legati al mondo del gioiello, dello spettacolo e della moda, esponendo in Italia e all’estero. Tra le più importati: la presentazione della prima tablet collection per il Giappone della stilista Giuliana Cella, alla prima del teatro La Scala; l’esposizione della collezione “The Queen” presso il Padiglione Italia ad Expo Milano 2015, attraverso la rivista Liqmag in collaborazione con Amarelli e la Camera Nazionale Giovani Fashion Designer. Tra le testimonial d’eccezione dei gioielli di Pasly: l’editorialista del Corriere della Sera Candida Morvillo, l’attrice Sara Santostasi, la contessa Marta Marzotto fino ad arrivare alla cantante Ornella Vanoni. La preziosità del gioiello non è più rappresentata esclusivamente dall’uso di materiali pregiati, ma risiede piuttosto nel concetto che sta alla base della sua realizzazione. E in questo caso, niente risulta essere più prezioso di Madre Natura. #ingoodwetrust

 

Post by Stefi

Moodboard by Marta

Image source 1. 2. 3. 4. 5. 6.

Salva

Be first to comment